Fatturazione Elettronica B2B

DAL 1° GENNAIO OGNI AZIENDA PUO' INVIARE E RICEVERE FATTURE IN FORMATO ELETTRONICO

Si ha tempo fino al 31 marzo 2017 per confermare all’Agenzia delle Entrate la volontà di emissione e ricezione delle Fatture e delle variazioni (Nota Credito e Nota Debito) in modalità elettronica, nelle operazioni rilevanti ai fini IVA.

Come funziona? 

Lo stesso meccanismo introdotto per le aziende che lavorano con la Pubblica Amministrazione sarà valido anche per i privati.

Sarà possibile trasmettere tramite il Sistema di Interscambio (SdI):

• Le fatture elettroniche XML ai clienti privati
• In forma telematica, i dati delle fatture attive e passive all'Agenzia delle Entrate

Flusso fatturazione b2b

 

Quali vantaggi?

I privati che gestiranno fatture elettroniche saranno esonerati da alcuni obblighi di comunicazione:

Spesometro
• Elenchi Paesi black list
• Comunicazioni dei dati relativi ai contratti stipulati dalle società di leasing
• Comunicazione dei dati operatori che svolgono attività di locazione
• Comunicazioni di avvenuta registrazione a seguito di acquisti San Marino

Altre semplificazioni fiscali:

• Maggiore velocità nei rimborsi IVA
• Controlli fiscali semplificati
Abolizione della comunicazione agli uffici doganali
• Riduzione di un anno dei termini di accertamento in materia IVA e imposte dirette, purchè venga garantita la tracciabilità dei pagamenti effettuati e ricevuti (pagamento in contanti fino a € 30)

I benefici attesi

Lato Istituzioni

• Standardizzazione degli strumenti
• Velocità e precisione nei controlli
• Lotta all'evasione
• Semplificazione degli oneri

Lato Azienda

• Risparmio sulla gestione delle fatture attive e passive
• Eliminazione degli errori di battitura e maggiore controllo
• Semplificazione e ottimizzazione dei tempi di gestione
• Riduzione dello spazio destinato agli archivi

 

Logo IX

Il servizio accreditato per la gestione delle fatture elettroniche B2B

 

Servizio IX Fatturazione B2B funzionalità

Con IX puoi:

Archiviare le fatture XML in un'unica piattaforma integrabile ai gestionali in uso
• Organizzarle
Trasmettere le fatture al SdI e gestire ricevute/notifiche (mai più caselle PEC intasate e disorganizzate)
Ricevere le fatture XML ed inviare notifiche di accettazione/rifiuto
• Portare in conservazione a norma le fatture
• Ricercare e consultare le fatture emesse, corredate dai messaggi e notifiche del SdI, da qualsiasi device mobile

 

Il flusso d'invio e ricezione della fattura 

flusso B2b IX

FAQ

Chi deciderà di veicolare le fatture attive tramite lo SdI sarà poi obbligato a ricevere tramite lo SdI le fatture passive dai propri fornitori?
NO, la singola impresa potrà decidere di veicolare le proprie Fatture Attive tramite SdI senza il vincolo di dover ricevere le fatture dei propri fornitori nella stessa modalità. Dovrà però trasmettere all'Agenzia delle Entrate i dati delle fatture passive per poter usufruire degli incentivi previsti dal decreto

La conservazione digitale sarà obbligatoria per chi deciderà di veicolare le fatture B2B tramite SdI?
SI, le fatture trasmesse tramite SdI saranno a tutti gli effetti Fatture Elettroniche e, come previsto dalla Legge di Stabilità 2013 ( con cui è stata recepita la Direttiva 2010/45/UE), saranno soggette a obbligo di conservazione digitale

Il cliente è obbligato a conservare in digitale le fatture elettroniche XML pervenute mediante SdI?
NO, le può stampare in formato leggibile

 

Copertina B2B

Quali sono le modalità di trasmissione dati fattura in base ai nuovi decreti?

Come esercitare l'opzione di emissione della FE?

Com'è cambiato il formato XML?

Abbiamo raccolto e dato risposta ai dubbi più frequenti sul tema

bottoneB2B

 

 

Richiedi maggiori informazioni

 

Questo sito utilizza cookies. Continuando ad utilizzare questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Per maggiori dettagli consultare la pagina informativa cookie.

Accetto l'utilizzo dei cookie.